“Con l’Africa nel cuore” di Lella Dellea

africanelcuore
Con l’Africa nel cuore – 2018

Il romanzo si apre con la scena di una giovane donna in attesa all’aeroporto di Milano dell’accompagnatrice per un viaggio in Africa. È Clotilde, per tutti Cloe, coraggiosa, emancipata con un passato triste alle spalle da cui ha saputo riprendersi e dare vigore alla realizzazione del suo sogno: impegnare le sue risorse economiche e mentali in un progetto umanitario. Grazie a un’associazione umanitaria, la Next Africa, ha potuto avviare la costruzione del Villaggio Begin, in una remota zona del continente nero, in cui le condizioni di vita sono molto difficili.

Quando è raggiunta dall’accompagnatrice, Cloe si rende conto che si tratta di Cristina, la sua amica del cuore che non vedeva da molti anni e che nel frattempo ha preso i voti e si è ritrovata a partire per lo stesso viaggio della compagna per dare il suo supporto al nuovo pronto soccorso appena inaugurato nel Villaggio. Ma la amica suora non è l’unica su cui Cloe può contare in quanto da diversi anni, si è stabilito in Africa il suo socio Alex, anche lui ex fiamma della ragazza ai tempi della scuola, che sta seguendo il progetto in loco e sta per rivedere Cloe dopo anni di contatti esclusivamente da remoto.

«I nostri sguardi sono legati indissolubilmente e bevo avidamente le sue parole. Spero vivamente che il seguito sia quello che la mia fervida fantasia sta già suggerendo.»

Gli ingredienti per una bella favola moderna ci sono tutti e il romanzo non delude le aspettative. L’incontro con Alex una volta arrivata in Africa dà a Cloe l’agognata svolta sentimentale alla sua vita, tanto che il ragazzo rivela qualità ancora migliori di quelle che lei aveva sognato. Il viaggio in Africa deve durare solo quattro settimane e serve a verificare lo stato del progetto che Cloe e Alex mandano avanti con l’aiuto anche di persone del posto, amici e volontari. La comunità che si è creata in quell’angolo sperduto dell’Africa, che deve fare i conti oltre con la miseria anche con la minaccia di guerriglieri ribelli che presidiano le strade, offre la possibilità di sperimentare emozioni forti e sentimenti profondi come l’amicizia, la solidarietà, la partecipazione.

«Siamo in Africa, qui si vedono bambini morire di fame, madri che non sopravvivono al parto, un semplice morbillo può essere fatale, la violenza dilaga e il rispetto per le donne è solo un piccolo germoglio che sta sbocciando di recente in mezzo ad un bosco di spine. Nonostante tutto ciò noi continuiamo ad avere fede e a riporre fiducia negli altri.»

Il romanzo non è solo la storia di un viaggio, verso una destinazione da cui è difficile distaccarsi emotivamente, ma è anche un viaggio interiore della protagonista e con lei delle persone che le sono accanto, verso una nuova consapevolezza e una crescita personale, per continuare a vedere il mondo attraverso una lente rosa.

 

Aletheia Edizioni – Pagine: 215 – Prezzo: 15.00€

VOTO:voto 3

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...