“L’energia del vuoto” di Roberto Bragalone

Lenergiadelvuoto
L’energia del vuoto – 2018

Roma, tra intrighi politici, relazioni pericolose e frodi finanziarie, si consuma un delitto in uno scenario seducente ed esotico la cui indagine è affidata all’ispettore Stefano Pacini. La vittima è un giovane cameriere che è amante di una donna complicata e potente, Laura compagna di un politico. È con lei quando dopo una cena all’aperto in un posto esclusivo, il ragazzo viene colto da una paralisi terribile e lenta che lo porta alla morte per avvelenamento da tetradotossina: il veleno del pesce palla.

L’indagine poliziesca si presenta da subito complessa e sfidante e risente anche dell’atmosfera che si respira nel commissariato da quando c’è un nuovo commissario a destabilizzare i vecchi equilibri professionali, ma ravviva allo stesso tempo la collaudata amicizia complice dell’ispettore Pacini col suo vice Montali; il primo: poliziotto senza passione, il secondo: prezioso risolvitore di rompicapi.

Sullo sfondo del thriller, la maestosità e la bellezza della Capitale, tratteggiata nei suoi contraddittori scorci tra la tranquillità di alcuni quartieri e il caos delle arterie del traffico; dal Circo di Massenzio, teatro dell’omicidio, alle stradine delle zone più popolari e storiche, fino al lusso antico e privilegiato dell’abitazione di Laura al Colosseo.

«Il cielo era sereno e l’aria, apparentemente immobile, era pro­fumata dall’odore di cucinato. Il quartiere era immerso in uno di quegli attimi fugaci in cui nessuno ha necessità di uscire di casa e la città sembra deserta.»

Tanta parte viene lasciata all’esplorazione dell’universo femminile attraverso i suoi personaggi più significativi, in primis Laura che adopera gli uomini come strumento per raggiungere il suo obiettivo poi la moglie della vittima che rimane impassibile alla notizia della sua morte. Anche il personaggio del commissario Quadrucci, bella donna dalla forte personalità, sembra sovrastare il protagonista suscitando in lui un senso di irraggiungibilità perché in questo caso è la donna a detenere il potere in ambito lavorativo. Donne che sono strateghe e padrone del proprio destino, armate del fascino più oscuro e pronte a tutto per giocare un ruolo non più subalterno, ma da leader.

«Che sia per amore o per istinto, secondo Laura, la bellezza resta il mezzo per attivare l’unica vera funzione sociale dell’uomo: soddisfare la donna. Inoltre non è intelligente aspettarsi che tutte le esigenze femminili siano soddisfatte da un unico soggetto. Ogni bisogno deve esser commissionato al più efficace professionista, secondo l’ambito e le disponibilità. Compito della donna è individuare il più adatto.»

In contrapposizione alla strategia e al controllo delle protagoniste femminili, spicca il romanticismo e la sensibilità d’animo dell’ispettore Pacini, vittima invece di “insulse poeticherie”. Si abbandona a sentimentalismi e gelosie, si innamora come un adolescente e sembra privo di ambizione professionale e competitività tipiche maschili, piuttosto preoccupato di gestire bene coi due figli piccoli la nuova situazione di padre-divorziato. E come lui, anche altri personaggi maschili vengono descritti ciascuno con le proprie debolezze, il vice Montali che “riesce a fare una sola cosa alla volta”, l’agente Terrinoni che sviene al cospetto del cadavere… Quello descritto nel romanzo è un mondo in cui le donne superano in forza e resistenza gli uomini.

La trama poliziesca si sviluppa con avvincente bravura dell’autore che ricostruisce i fatti con coerenza, logica e profondità avvalendosi dell’osservazione psicologica dei personaggi e regalando così un bel finale.

 

 

Edizioni Alter Ego – Pagine: 234 – Prezzo: 14,00€

VOTO: voto 4

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...