“Il grande buio” di Andrea Palazzuolo

il grande buio rdg
Il grande buio – 2018

Romanzo d’esordio di un giovane autore italiano che affronta una tematica quanto mai attuale, una problematica urgente e toccante che riguarda l’immigrazione e il nostro Bel Paese visto come traguardo di un viaggio della speranza che sempre più intere generazioni intraprendono per salvarsi.

La trama, intensa, rapida e coinvolgente, racconta l’odissea di Abraham diciannovenne originario del Senegal che viene assunto dall’autore a rappresentante dei tanti ragazzi come lui che scappano da una esistenza precaria e sognano di riscattarsi in Europa, in particolare in Italia.

«Mio padre non aveva mai lavorato in vita sua e stava sempre a chiacchierare e a giocare a carte coi suoi amici all’ombra di uno dei tre alberelli smorti che adornavano la nostra baraccopoli. Non parlava quasi mai con mamma e spesso la picchiava quando entrava ubriaco la sera. Non era religioso e non l’ho visto mai pregare, ma in compenso pretendeva a suon di calci e sberle che io e i miei fratelli imparassimo il Corano a memoria, ma a me non interessavano le Scritture, io volevo solo tagliare la corda al più presto, così da non dover più dargli tutti i soldi che guadagnavo a bottega.»

Abraham è migliore di suo padre, è volenteroso e capisce presto che deve lavorare sodo più a lungo e meglio degli altri suoi coetanei se vuole costruirsi un futuro che sente di meritare. Ma la violenza gratuita che ha sempre caratterizzato la sua vita lo spingono a fuggire, a lasciare madre, sorelle e fratelli e purtroppo a cadere nella trappola dell’inganno con cui abili e spietati criminali italiani lo catturano. La promessa di un lavoro in Italia, dove potrà avvalersi del suo talento di falegname artigiano, lo guidano in un lungo e a dir poco avventuroso viaggio lontano da casa. Il destino di Abraham, comune a tantissimi altri profughi, è pressoché segnato e il romanzo non fa sconti né inganna il lettore con falsi buonismi. Al contrario l’autore intride il tessuto della trama di tutta la disumanità e mancanza di compassione verso i più deboli che tutti noi, fortunati ad essere nati nella parte “giusta” del pianeta, riusciamo a dimostrare ogni giorno. Abraham alla fine approderà a Roma, ma il sogno si dissolverà al confronto con una amara realtà.

Edito da Lupi Editore – Pagine 190 – Prezzo 10.00€

VOTO:voto 4

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...