Come le vene vivono del sangue – Vita imperdonabile di Antonia Pozzi

Da un poetico incontro in libreria è nata questa mia lettura sulla vita della poetessa ANTONIA POZZI che nella sua breve vita ha lasciato più di trecento poesie, numerose lettere, pagine di diario e fotografie. In questo libro edito PONTE ALLE GRAZIE @Ponteallegrazie, Come le vene vivono del sangue – Vita imperdonabile di Antonia Pozzi l’autrice GAIA DE PASCALE riprende il ricco materiale biografico della poetessa e riporta al beneficio del pubblico la vita di questa figura femminile appartenente alla storia e alla cultura italiane a partire dagli anni Trenta in cui è vissuta, e riuscendo a rendere anche attraverso le parole della stessa Pozzi, il senso di profondità e di urgenza di assaporare ogni aspetto della vita e della morte, che ha contraddistinto la sua esistenza.

come le vene RdG

Una biografia romanzata, che arriva al lettore toccando quelle corde tra le più sensibili ai temi dell’amore, dell’amicizia, della sofferenza e di quel male di vivere, oscuro, innato e incontrollabile che talvolta accompagna alcune esistenze come quella di Antonia Pozzi.

«Quello che mi mancava era qualcuno con cui parlare delle cose che nessuno sa, quelle che non hanno nemmeno bisogno di parole, e si trasmettono così, tempia contro tempia, in una notte di stelle tremolanti e profumo d’edera. Lucia ed Elvira furono fin dal principio questo: il sostegno, il privilegio della confidenza muta. L’ala bianca della mia esistenza.»

«Ma non c’è modo di sanare l’altrui dolore: la vita di tutti è avvelenata dall’odore della morte, eppure ognuno ha il proprio lume per andare incontro alla notte – e non gli è dato di condividerlo con altri.»

«Il mio sorriso non risparmiava niente, anche quando qualcosa, nei miei nervi, cedeva, lasciando spazio a un male nascosto che dal momento della mia nascita non ha mai smesso di scavarmi dentro, fino a spingermi oltre l’orlo del baratro.»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...