La volontà del chimico di Mauro Oropallo

«Le stelle oscillavano nel contorno buio dello spazio che le separava le une dalle altre: ogni movimento della barca su cui era sdraiato supino innescava questo gioco, disegnando delle scie nello spazio più profondo. Si era sempre chiesto se l’infinità dell’universo, o presunta tale, risiedesse nel biancore rassicurante dei corpi celesti oppure nelle profondità buie dello spazio intergalattico. Dalla cambusa proruppe un rutto.»

lavolontàdelchimico rdG
La volontà del chimico – 2016

L’incipit del libro introduce di immediato nell’atmosfera dissacrante in cui si svolge la storia. La trama è quella tipica dell’indagine effettuata dall’investigatore Ernesto Mericalli, ingaggiato dalla moglie di un chimico di un’importante azienda farmaceutica, sulla morte per apparente “incidente erotico” del chimico stesso Luigi e della sua giovane e affascinante collaboratrice Lucia. Il caso si presenta subito molto complesso e impegnerà Ernesto in uno sfidante gioco di congetture e tattiche di abilità investigativa, del tutto assimilabile a una delle abituali partite a scacchi col suo amico di sempre Gianfranco. Gianfranco in primis e poi anche altri amici dell’investigatore saranno coinvolti personalmente nell’indagine, offrendo l’occasione all’autore di far trasparire tra le righe del romanzo l’amicizia nella sua espressione più sincera e schietta e, con numerosi dialoghi ed episodi divertenti, e di far cogliere i sentimenti più nobili che resistono al tempo e alle diverse scelte che si fanno nella vita.

L’elemento più caratteristico di questo piacevole giallo all’italiana è, tuttavia, la profonda napoletanità che si respira a pieni polmoni dall’ambientazione e dalla significativa presenza di testi in dialetto. La città di Napoli adagiata sul lungomare da cartolina con le sue bellezze artistiche e la sua storia di contrastanti commistioni di conoscenza scientifica e saggezza popolare, di ricchezza guadagnata col duro lavoro o con attività illegali, dove ville di lusso distano pochissimo dalle abitazioni della più bassa estrazione sociale, è lei la vera protagonista del libro. L’autore ce lo fa percepire attraverso la descrizione del panorama mattutino quando la città si sveglia, attraverso anche i personaggi molto ben costruiti come la portiera Rosa che dopo aver lavato le scale “non avrebbe fatto passare neanche il Padreterno”, oppure il meccanico Samuele che chiede con un idioma tutto suo l’intercessione dell’investigatore affinché suo figlio non possa più comprare droga per strada.

A Napoli è così che va la vita: la stretta di mano vale ancora più della firma in calce, un caffè è ancora l’unico antidoto a una pesante giornata di lavoro, gli amici sono sempre i primi a intervenire nel momento del bisogno ed è in tal modo che il protagonista arriva, non senza colpi di scena, alla risoluzione del caso.

Certo, le serate estive a bordo della barca ormeggiata al porto sotto il cielo stellato di Posillipo tocca il cuore del lettore più in profondità se, come nel mio caso, ne riconosce le radici e ride alle battute in dialetto senza necessità di verificare la traduzione a bordo pagina, mentre viene da chiedersi se il forte legame del testo ai luoghi non ne diventi allo stesso tempo un limite in prospettiva di un pubblico più ampio e di diversa dislocazione geografica.

La volontà del chimico è il sequel del romanzo d’esordio di Mauro Oropallo La calibro sul fondale edito sempre da inKnot, con l’investigatore Mericalli, un perfetto filosofo partenopeo, paziente, maniaco del dettaglio e pacato nell’animo che si muove con precisione investigativa nel festoso disordine della città in cui vive.

Edizioni inKnot – Pagine 240 – Prezzo 12,00€

VOTO: voto 4

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...